'Ho lo svantaggio di avere le ruote' 

Cercavo lavoro. Un lavoro normale, perché tutti i lavori lo sono. Parlo bene 4 lingue, discretamente altre due. In Facebook conosco oltre 5000 persone. Mi sono detta ‘ci sarà qualcuno che conosce qualcuno che può aiutarmi a trovare lavoro’. 
Ho fatto un post e un vecchio amico facebookkiano (si dice così?) mi ha scritto dicendomi di conoscere un cacciatore di teste, che sicuramente poteva sentirlo e parlargli di me. 
Dopo due giorni mi scrive. E mi comunica che 
  
Quindi il cacciatore di teste non ha preso nemmeno in considerazione la mia candidatura perché io ‘ho le ruote’. 
Questo è il mondo Italia 2015. Si predilige la persona più stupida magari ma che esteticamente non abbia le ruote.  
Poi , l’amico facebookkiano, ha detto che però aveva insistito e forse c’era la possibilità per un posto come segretaria dove le ruote e le barriere architettoniche erano azzerate.
E, cosa divertente, ora che un mezzo lavoro l’ho trovato, in un settore di nicchia, dove le ruote sono un vantaggio, e ho deciso di scrivere pubblicamente di questa ‘disavventura’ discriminatoria nel mondo del lavoro, l’amico facebookkiano mi accusa di essere ‘scoraggiata’ e di ‘essermi arresa facilmente’. 
Per chi volesse ho tutta la conversazione salvata e a disposizione per dimostrare quanto mi è stato detto. Compreso il nome del cacciatore di teste. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *