McDonald e impegno sociale

Probabilmente andrò contro corrente, ma oggi mi sento di dover appoggiare un’iniziativa che credo sia meritevole di attenzione. 
Partendo da 17 anni fa, quando mia figlia Pamela ha avuto necessità di un trapianto di fegato e, di conseguenza, di tanti giorni (mesi) di ospedalizzazione. Pamela aveva solo 5 mesi quando è stata operata ed era in ospedale da quando aveva poco meno di due mesi. Io sono rimasta sempre con lei, mentre mio figlio Dejan che all’epoca aveva 3 anni, era a casa con le nonne. 
Siamo rimaste in ospedale, sempre, in una stanza, a volte condivisa anche con altri bambini. Era una situazione pesante per tanti punti di vista. 

Le giornate 'ispiranti' anche grazie alla sclerosi

Ieri è stata una giornata di poche ore di lavoro, ma intense e proficue. Sono nate nuove cose, e altre sono state perfezionate.
La cosa più bella che ho fatto ieri è stata far diventare questo blog, nato sotto wordpress.com un vero e proprio sito indipendente, con un dominio tutto suo.
Così da oggi qui potrò raccontare non solo le cose legate al mondo della sclerosi ma un po’ tutto quello che gira intorno a me. E anche quelle cose a cui io giro intorno.