L’importanza della cura

No. Non è un post che parla di medicina. È una riflessione che nasce dalla lettura del libro di MariaGiovanna Luini ‘Il Grande Lucernario’ (Mondadori). Un libro che mette in risalto l’importanza della cura non solo medica ma ‘completa’. Siamo esseri complessi e come tali dobbiamo essere considerati.

Persa nel labirinto: girando per la Metropolitana di Milano

Ieri sono stata a Milano. Da sola. In sedia a rotelle. Per la prima volta. Da sola. Sono stata felicemente assistita dal servizio di accoglienza disabili dell’università Cattolica, che mi ha mandato a prendere in stazione Centrale e che voleva anche riportarmici. Ma ho voluto fare di testa mia. E oggi pago con un dolore alle braccia allucinante. Grazie ai 4 km di corridoi fatti per trovare le ascensori giuste per uscire dal labirinto della Metropolitana di Milano.

Carnevale di Viareggio: i carri del 2018 tra bene e male

Ci siamo. Anche quest’anno siamo arrivati al momento che molti bambini e non solo aspettano. Il 27 gennaio prenderà il via il Carnevale di Viareggio 2018. La prima sfilata sarà seguita dalle giornate del 4,11,13,17 febbraio, quando la cerimonia di chiusura decreterà il carro vincitore di questa edizione. Nei giorni scorsi sono stata a curiosare alla Cittadella del Carnevale, un’esperienza che consiglio, forse di più che vedere i carri pronti sfilare.

Microchip sottocutaneo? Io lo metterei subito

Certo se parliamo di microchip sottocutaneo gli animi si scaldano subito. Ma quando mi capitano questi momento di ‘buio’ (in senso figurato ma anche reale e concreto), mi accorgo di quanto la tecnologia sia un aiuto importante e mi diventa sempre più difficile capire chi della tecnologia vede solo cose cattive.

Blogging Breakfast: divertimento, network e professionalità

Chi ha detto che non si può essere professionali divertendosi? Perché dobbiamo essere per forza seriosi, bacchettoni, impacchettati ogni volta che parliamo di lavoro? Ieri, a Viareggio, al Blogging Breakfast organizzato da Silvia Ceriegi, ho avuto la dimostrazione, l’ennesima, che si può lavorare professionalmente divertendosi e, in questo caso, facendo colazione insieme.

E si va a sciare …

Le vacanze stanno finendo, ma a noi la voglia di viaggiare non manca. Per questo ho pensato di organizzare una gita imprevista, ma sicuramente apprezzata. Torno a Bardonecchia, a sciare. Si, perché sapete, se mi seguite, che ho ripreso anche a sciare. E di questo ringrazio per l’ennesima volta Dario.

La Svolta: #goongoon

Iniziare il primo giorno del nuovo anno come è capitato a me è meraviglioso. Stimolante. Interessante. Eccitante. La svolta. Uno di quei giorni che ti auguri (e mi auguro) sia solo un esempio di quanto eccezionale sarà questo nuovo anno. Ieri pomeriggio, mentre mi altalenavo tra il pc e Andrea Chandra, ho visto che una persona che seguo da diversi mesi ormai era in diretta.

Tutte le novità del 2018

Eccoci qua. Finalmente è iniziato il nuovo anno. Lo aspettavano in tanti. Quindi credo che ora in tanti saranno felici. Lo siamo anche noi. Io e Andrea Chandra, lei in particolare. E’ ancora nella fase in cui vorrebbe stare sveglia fino a mezzanotte, per “vedere l’anno nuovo”, e poi crolla sul divano e se la svegli per farle vedere i fuochi d’artificio ti guarda storta.