Bardonecchia: non solo sci e neve

In questi ultimi giorni di inverno sono stata di nuovo a Bardonecchia. Ma non ho voluto passare tutti i giorni sulle piste da sci. Nonostante la neve stupenda e le bellissime giornate di sole ho pensato che sarebbe stato bello andare anche a vedere cosa si trova in giro. In fondo non a tutti piace sciare. Bardonecchia è il comune più a occidente d’Italia, a un passo dalla Francia, subito prima del traforo del Frejus. Oltre alle tante strutture turistiche costruite per supportare il turismo, soprattutto quello invernale, Bardonecchia conserva un bellissimo Borgo Vecchio, fatto di stradine e vecchie case.
La chiesa parrocchiale di Sant’Ippolito
Situata nel Borgo Vecchio, è di recente costruzione. La vecchia chiesa di stile romanico risalente al XIII secolo è stata infatti demolita perché pericolante a inizio ‘800. Di quel periodo resta solo il bellissimo campanile, visibile sul lato sud della chiesa, ricostruita negli anni 1827 e 1828.
A piedi, dal Borgo Vecchio, è possibile raggiungere quel che resta del castello medievale, la Tour d’Aumont.
Il palazzo delle feste
Quando l’ho visto ho pensato fosse un vecchio Castello. Invece è un palazzo in stile Liberty, costruiti nel 1913 da privati cittadini che volevano dare alla città di Bardonecchia un luogo dove ospitare feste ed eventi. Di proprietà del comune, ristrutturato nel 1996, viene anche ora utilizzato per eventi, feste e concerti.
Il traforo ferroviario del Frejus
Nato dall’idea di un imprenditore di Lione, originario di Bardonecchia, è stato inaugurato il 17 settembre del 1871. Fu il primo collegamento ferroviario tra Torino e Parigi e diede a Bardonecchia lo status di città di confine, il che ha comportato anche l’incremento del numero di abitanti.
In seguito, a fine ‘800, venne costruito il Forte Bramafan, in difesa di possibili attacchi al traforo da parte dei francesi e della strada che saliva da valle.
Il traforo stradale invece venne aperto nel 1980.
Olimpiadi invernali
Sono forse uno degli eventi che ha reso Bardonecchia conosciuta a tutti. Nel febbraio 2006 fu una delle località del Piemonte destinate ad ospitare i Giochi invernali. Si tennero qui le gare di snowboard e fu sede di uno dei tre villaggi olimpici. Una delle strutture, recuperata e ristrutturata dall’originale di costruzione fasciata, è tuttora una struttura ricettiva alberghiera.
Note accessibilità
Bardonecchia è una cittadina di montagna, con le difficoltà che questo comporta. Salite e discese sono presenti ovunque, soprattutto nel Borgo Vecchio. Gli autobus del trasporto pubblico sono attrezzati e permettono il viaggio gratuito alle persone disabili. Sono presenti diverse strutture ricettive con stanze attrezzate e molte strutture sportive sono accessibili anche a disabili, come ad esempio la piscina. In estate ci sono percorsi lungo il canale, in terra ma con un buon fondo, percorribile anche in sedia a rotelle.
La comodità di Bardonecchia è di essere servita da autostrada e da una stazione che offre anche il servizio della Sala Blu (su richiesta) e che si trova in città.
Se volete altre informazioni potete rivolgervi al Servizio Informazioni e Accoglienza Turistica
Ufficio del Turismo di Bardonecchia – Turismo Torino e Provincia
info.bardonecchia@turismotorino.org
Piazza De Gasperi 1/A, 10052 Bardonecchia (I)
Tel. +39.0122.99032
Fax +39.0122.909909
www.turismotorino.org

14 thoughts on “Bardonecchia: non solo sci e neve”

  1. Bardonecchia la conosco di fama, ma non ci sono mai stata!
    C’è da dire che offre tante attività e cose da vedere..
    La terrò in considerazione 😉

  2. Vivendo in montagna devo dire che quando vado in vacanza cerco sempre altro! Quindi e´ bello poter conoscere qualcosa di piu´ sui luoghi dove si puo´ andare a sciare!

  3. Dopo tante dissaventure lette nel tuo blog sono contenta che vi siano borghi belli non sono per la neve! Una su mille di zone e di situazioni attrezzata anche per chi ha difficoltà o disabilità! Wow

Rispondi a Francesca Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *