‘Io lo adotto!’ Riassunto della visita al Museo Galileo di Firenze

Firenze ha tantissimi luoghi ‘nascosti’ che possono essere ottimi posti per passare un pomeriggio diverso con i propri figli. Uno di questi è il Museo Galileo. Un posto ricco di storia e di scienza, che sa coinvolgere i bambini.

Sappada: una scuola di sci per disabili nelle Dolomiti

Nelle Dolomiti sono cresciuta. Ho trascorso la mia infanzia camminando e arrampicando su queste montagne meravigliose, diventate anche patrimonio Unesco. Ma non ero mai stata lì in inverno, non con la neve, e quanta neve. E da quando ho ripreso a sciare, anche se in sedia a rotelle, mi sono sempre chiesta se ci fosse una scuola di sci per disabili nelle Dolomiti. E l’ho trovata: a Sappada

Mamma Ha Le Rotelle sulla neve: l’emozione di sciare con mia figlia

Da piccola andavo a sciare. Andavo con mio padre. Sciavo con lui. E quando Andrea Chandra ha iniziato a sciare benino da sola un po’ mi è dispiaciuto non poter sciare con lei. Poi, ieri, a Bardonecchia, grazie al maestro Dario Capelli della scuola NordOvest e alla Decathlon di Arezzo, ho potuto realizzare il mio sogno. Mamma ha le rotelle sulla neve con mia figlia.

Ci sono riuscita: sono entrata in un negozio! Trovando parcheggio!

Andare a fare shopping è sempre divertente. Da quando sono in sedia è diventato un incubo. Non si trova mai parcheggio e i negozi sono spesso arredati in modo che nemmeno trovando parcheggio posso entrare. (Leggete la mia esperienza a Caserta) Se poi faccio shopping in città mi sento anche peggio. Gradini, nessuna pedana. Casse ad altezza ‘umano in piedi’ perché è risaputo che la spesa si fa solo se sei in piedi. Poi sono capitata al Fidenza Village.

Di teatri e pedane attrici fantasma

Domenica mi sono recata a uno spettacolo in un piccolo teatro di una piccola cittadina: il teatro Dovizi di Bibbiena. Un piccolo gioiello in un centro storico meraviglioso. Un teatro piccolo, ben tenuto. C’era lo spettacolo, stupendo, della scrittrice Cinzia della Ciana e della pianista Leonora Baldelli.

Abbiamo ritrovato il gatto al museo Egizio (VIDEO)

Era un sabato pomeriggio. Eravamo a Torino e avevamo tempo prima dell’appuntamento successivo. E allora abbiamo deciso di andare a vedere il museo Egizio, quello che in questi giorni è stato tanto nominato. Per chiarire il mio pensiero: anche io sono entrata gratis, quindi se qualcuno vuole lamentarsi si lamenti anche del fatto che i disabile (e relativi accompagnatori) entrano gratis (anche se non parlano arabo). Andrea ha raccontato un po’ la sua esperienza qui.

BIT 2018: nuovi amici e le solite disattenzioni ai disabili

Siamo nel 2018 e ancora in Italia la situazione è ferma. Almeno stando ad ascoltare i vari espositori alla BIT che si è aperta ieri. I disabili, quelle cose strane che si muovono con una sedia a rotelle, con un bastone o un cane, insomma quelli a cui rubate il parcheggio spesso e volentieri, sono anche qui. Oltre a me ne ho visti altri, abbiamo chiacchierato e sorriso (senza alternative almeno prendiamola sul ridere) delle tante mancanze che il mondo del turismo ancora ha nei nostri confronti.

8 anni: YouTube, minecraft e settimana enigmistica

Capita spesso di sentire genitori che si lamentano del fatto che i loro figli, anche piccoli, stiano troppe ore attaccati alla tv o a YouTube. E leggo anche spesso di genitori che iniziano i loro figli sin da piccoli a letture, giochi ecologici, giochi ‘intelligenti’, o che li tengono volontariamente lontani da elettronica e simili. Beh. Io no.

Carnevale di Viareggio: i carri del 2018 tra bene e male

Ci siamo. Anche quest’anno siamo arrivati al momento che molti bambini e non solo aspettano. Il 27 gennaio prenderà il via il Carnevale di Viareggio 2018. La prima sfilata sarà seguita dalle giornate del 4,11,13,17 febbraio, quando la cerimonia di chiusura decreterà il carro vincitore di questa edizione. Nei giorni scorsi sono stata a curiosare alla Cittadella del Carnevale, un’esperienza che consiglio, forse di più che vedere i carri pronti sfilare.