Si dice "disabili" o "non abili"? E quando un disabile è accompagnato con chi parlo?

Forse le risposte vi sembreranno scontate. In tal caso vuol dire che i miei lettori sono ottime persone, attente e rispettose. Ma vi assicuro che non è sempre così. Anzi. La maggior parte delle volte, purtroppo, ci si imbatte in esempi di scorrettezza dettata da ignoranza e incapacità. L’italiano è una bellissima lingua. Sarebbe bello se tutti quelli che dicono di saperlo parlare, sapessero realmente usarlo come si deve. O, quanto meno, cercassero di farne un uso corretto. Vi spiego come ci si sente in due esempi di cose che mi sono successe in questi ultimi sette giorni. In ognuno dei casi avrei volentieri ucciso, sappiatelo.